Isole della memoria

di Demetrio Vittorini – I pedigreed – Edizioni Ulivo, pag. 136 – fr. 22.00

Chiaramente sono un’ex allieva del professore Demetrio Vittorini ma mi considero ancora tale perché l’emozione che provavo quando insegnava l’ho provata ancora adesso leggendo il suo libro. Emozioni diverse, è ovvio… ma sempre emozioni! A scuola, liceo internazionale, 10 minuti prima che entrasse, noi ragazze annoiate e viziate cominciavamo a pettinarci, truccarci, era talmente bello che noi liceali ci incantavamo a guardare i suoi splendidi occhi azzurri. Lato negativo, era talmente severo che non riuscivamo neanche a sorridere. Altre emozioni!

Adesso che ho avuto il privilegio di leggere la sua autobiografia mi sono sciolta in una marea di sensazioni contrastanti. Per me questo libro non è solo da leggere. È un libro da bere, come un assetato nel deserto, incominci dalla prima parola e lo sorseggi fino alla parola FINE. Senza interruzioni deve sempre  andare avanti. Lo ringrazio per il suo scrivere facile, scorrevole, educato e gentile […]

 dalla Nota di un’allieva di Demetrio Vittorini

vittorini

Demetrio Vittorini è l’autore di:
Un padre e un figlio,
Racconti e scoperte inutili,
Fantasmi ,
La vacanza del professor Gibson.

In Isole della memoria racconta la sua vita dai 13 anni a oggi. potrebbe anche intitolarsi:
Vita di un primo europeo.

sicilia

facebooktwittergoogle_plusmailby feather
This entry was posted in Libri. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>