Natasha prende il bus

 

Casa dolce casa: vivere e lavorare tra le mura domestiche
Martedì 6 novembre 2018 Teatro Sociale di Bellinzona ore 18.30
L’evento rientra nelle manifestazioni riconosciute nell’ambito della giornata dei famigliari curanti 2018
In occasione del 20° anno di fondazione l’Associazione Opera Prima

Programma
Opera Prima: 20 anni di storia
Fulvio Manghera
(Direttore Associazione Opera Prima) e Tea Fazlic (Collaboratrice amministrativa O.P)
Un tetto, due vite: la badante o collaboratrice famigliare

Letture e testimonianze dal libro
“Natasha prende il bus”
Edizioni Ulivo di Sara Rossi Guidicelli (Giornalista e scrittrice)
parteciperà Silvia Dragoi (Collaboratrice famigliare)

natascha-cop

Barbara Favoni
(Responsabile organizzazione corsi per Collaboratrici famigliari, Fondazione ECAP)
Un tetto, due vite: l’utente e i suoi famigliari
Letture e testimonianze dal libro “Natasha prende il bus”
Sara Rossi Guidicelli e Marlise Suter (Famigliare)
La sostenibilità finanziaria nell’ambito del mantenimento a domicilio
Paolo Nodari (Responsabile assistenti sociali di Pro Senectute)

Prospettive future
Pratiche e politiche in dialogo

Paolo Beltraminelli (Consigliere di Stato, Direttore Dipartimento della Sanità e della Socialità)
Gabriele Balestra (Presidente Associazione Opera Prima e Direttore ALVAD)
Moderatore della serata:
Danilo Forini (Membro di Comitato Opera Prima e Direttore Pro Infirmis)
Al termine dell’evento, verso le 20.00, seguirà un rinfresco.
È gradita l’iscrizione via e-mail a info@operaprima.ch
o telefonicamente al numero 091 936 10 90.

Preludio allo spettacolo teatrale “Natasha ha preso il bus”di Sara Rossi Guidicelli presso il Teatro Sociale Bellinzona l’8, 9 e 10 novembre 2018.

 

facebooktwittergoogle_plusmailby feather
This entry was posted in Eventi. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>